home > protagonisti > Lucia Gerini e Emilio Gonella

Lucia Gerini e Emilio Gonella

LUCIA GERINI

Nata nelle Marche, Lucia esprime fin da piccola la necessità di muoversi solitariamente. Inizia presto a praticare l’arte della danza e a studiare presso la scuola Tersicore di AnnaRita Riccioni, cuccia nella quale ha la sua formazione principale.

Mossa dallo scoprire quali esperienze sensoriali il suo corpo è in grado di darle praticando quotidianamente, continua a perfezionarsi ad alto livello. Attualmente si sta formando all’ O.C.D.P Progressive, Oliva Contemporary Dance Project, corso triennale di alta formazione a Verona. È anche scrittrice e disegnatrice per diletto personale.

EMILIO GONELLA

Emilio Gonella è un giovane violoncellista di Padova. Ha conosciuto il suo strumento 12 anni fa sotto la guida di Giancarlo Trimboli e in seguito di Sergio Tosello. Da allora ha affrontato esperienze musicali di vario genere (orchestra, musica da camera, musica folk e improvvisazione). Mosso dalla convinzione che la musica vada conosciuta nelle sue infinite sfaccettature, negli ultimi anni si è avvicinato ad approcci alternativi, ispirandosi a figure come Ernst Rejiseger e Giovanni Sollima. Al momento prosegue gli studi al Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto la guida di Francesco Galligioni.

“Coexistence in silhouette”

Performance per danzatrice e musicista (violoncello)

“Coexistence in silhouette” vuole essere un quadro, in cui coesistono due dei linguaggi artistici che più si inseguono: la musica e la danza. Incarnano la passione che fa muovere verso e oltre, perché loro stesse già sono passioni in chi le pratica. Rendono chiaro il desiderio di vedere cosa si cela dietro un legame ormai quasi scontato, ma sempre necessario, come fra le piante e la pioggia, come fra due amanti. Attraversano e stimolano così i due sensi principali dello spettatore che hanno bisogno costante di essere sfamati, udito e vista.

Confluenze

Confluenze da più di vent’anni è attenta alla ricerca culturale, alla valorizzazione del territorio e dei sui talenti, alla qualità del cibo come identità e sperimentazione, in poche parole, cultura. Negli ultimi tempi ha incrociato le idee e la passione de L’altra Fedora. Ne sono nate due collaborazioni, per i corti erotici di “Notturno boudoir” e per la serata sulla leggerezza proponendo  sia una casa che di per sé  è già luogo d’arte e accoglienza e un menu vegetariano, nelle premesse leggero ma gustoso.

continua a leggere

Claudia Gentili

Cresciuta in ambiente meticcio e poliglotta, Claudia Gentili si appassiona presto alla dimensione sonora del mondo e all’impresa del “dare voce”. Lo fa attraverso la scrittura (giornalistica e creativa), integrando poi il canto, la narrazione, il teatro, la danza (popolare/di tradizione e sensibile).

continua a leggere

Roberto Mercadini

Nato a Cesena, Roberto Mercadini è poeta, monologhista, narratore. Con oltre 150 date all’anno, porta in giro per la Romagna e per il resto d’Italia i suoi spettacoli di narrazione e i suoi monologhi poetici.

continua a leggere

Andrea Vitali

Riconosciuto a livello internazionale fra le massime autorità nello studio iconologico dei Trionfi (Arcani Maggiori), Andrea Vitali ha scritto sull’argomento svariati saggi, tradotti in sei lingue, e curato numerosi progetti storico-scientifici e espositivi.

continua a leggere