home > 1 luglio 2017 la DISTOPIA

1 luglio 2017 la DISTOPIA

ARTISTI

Numero Cromatico in RITRATTO ATIPICO

Numero Cromatico

Centro di ricerca sulla relazione tra arte e scienza fondato a Roma nel 2011, Numero Cromatico è formato da ricercatori provenienti da diverse discipline. Le ricerche si articolano in ambiti quali arte, neuroscienze, estetica sperimentale, psicologia dell’arte, comunicazione visiva. Il suo obiettivo è di svolgere attività di ricerca scientifica in ambito artistico; aprire un dibattito sugli attuali limiti e sulle prospettive dell’arte contemporanea; produrre teorie e opere su basi sperimentali; stimolare il pensiero critico attraverso pubblicazioni, laboratori, progetti di ricerca, performance, eventi, conferenze, opere e mostre. Ne fanno parte Salvatore Gaetano Chiarella, Manuel Focareta, Dionigi Mattia Gagliardi, Danilo Innocenti, Marco Marini, Japoco Natoli, Luna Sarti, Giulia Torromino.

Ritratto Atipico

Ritratto Atipico è un “concerto” di ritratti realizzati in forma sonora/musicale e visivo/testuale.

Nel Ritratto Atipico si effettua un ribaltamento del punto di osservazione: il pubblico non è solo fruitore-osservatore, ma è coinvolto in prima persona in un’esperienza “totale”, in cui viene messo in discussione il concetto tradizionale di spettacolo. In questo modo, gli autori osservano, registrano e stimolano attraverso il ritratto l’attività creativa del pubblico, il quale re-agisce come in un tableau vivant attivo. Durante la performance gli autori realizzano 4 forme di ritratto-stimolo in tempo reale:

Ritratto Letterario – realizzato da Jacopo Natoli
Ritratto Musicale – realizzato da Danilo Innocenti
Ritratto Uditivo – realizzato da Manuel Focareta
Ritratto Vocale – realizzato da Dionigi Mattia Gagliardi
Ritratto Cieco – realizzato da Marco Marini


The Faccions in CONCERTO

The Faccions

Si incontrano da studenti di cinema d’animazione alla Scuola del Libro di Urbino. Suonano insieme da oltre 15 anni e nel tempo hanno sviluppato vari progetti che spaziano dall’Art Rock al Pop sperimentale. Non hanno un repertorio fisso e spesso amano reinventare i propri live. Con i loro ultimi lavori si sono avvicinati sempre di più alle arti performative mantenendo il fuoco sul suono e sulla sua dimensione gestuale e spaziale.

I componenti: Michele Lilli tastiere e percussioni, Rodolfo Brocchini chitarra, Mariangela Malvaso flauto voce, Lorenzo Scarpetti basso elettrico, Enrico Liverani batteria effetti speciali, Gabriele Bernardini violino, Cervellini Marco Sax.

C A M P A N E

Concerto per acqua e percussioni
Come la coda recisa di una lucertola che continua il suo moto privo di senso, così è l’insieme dei gesti nella trama autistica di un’azione senza soggetto.
E’ l’impressione immutabile di non essere presenti a se stessi, stilizzati in un tempo già trascorso.


FEDORA DJ

Rokeya Electro World Dj

Rokeya nasce a Londra, padre indiano e mamma italo-gallese. La sua musica è una “mezcla” culturale, come lei. Vive diversi anni a Granada dove entra in contatto con le radici del flamenco e balla a suon di cumbia. Per questo sente come terra d’appartenenza la Spagna e il mondo sudamericano. Grazie agli stimoli e agli incontri nell’ambiente della Associazione “La Casa della Grancetta” a breve uscirà il suo primo EP.

Un viaggio intercontinentale, partendo dai ritmi tropicali, passando alla cumbia, ai ritmi mediorientali e indiani per poi approdare nei Balcani. Il filo conduttore è l’elettronica, compagna di viaggio, presente in ogni sound.


foto: Daniele Silvi e Gloria Mancini

8 luglio 2017 il RACCONTO

ARTISTI

dal tramonto…

Vincenzo Costantino Cinaski in Parole d’Altrove

Vincenzo Costantino Cinaski

Il nome di Vincenzo Costantino Cinaski, poeta-bardo, è legato alla letteratura italiana underground, a quella che si fa nelle piccole case editrici indipendenti e a quella che diventa performance.
Esce dai sotterranei e si presenta al grande pubblico con il reading tributo a John Fante (“Accaniti nell’accolita”) realizzato assieme a Vinicio Capossela, cantautore con cui pubblica poi nel 2009 per la Feltrinelli, il libro dal titolo In clandestinità – Mr Pall incontra Mr Mall.
Gira l’Italia con letture musicali affiancato da diversi artisti tra cui il già citato Capossela, Folco Orselli, Francesco Arcuri. Bar, osterie, piccoli e grandi festival, teatri off o mainstream, persino la triennale di Milano (2011), sono i luoghi dove ha portato la sua “poesia vestita di musica”.
Nel 2010 esce per Marcos y Marcos la prima raccolta poetica ufficiale dal titolo Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare.
Nel 2012 esce autoprodotto il suo primo disco di poesie musicate, con la complicità di Gibilterra e la produzione artistica di Francesco Arcuri.

continua a leggere

15 luglio 2017 l'ILLUSIONE

ARTISTI

dal tramonto…

SHAPING HUMANS

Performance site specific a seguito della residenza del Collettivo dal 7 al 15 luglio

RODADANZA è un collettivo composto da giovani artisti e Compagnie di danza provenienti da Spagna, Italia e Belgio. Il progetto nasce dal desiderio di promuovere spettacoli di piccolo formato e breve durata. Il collettivo accoglie chi si occupa della divulgazione della Danza e dell’arte in generale dove tutti sono interessati a creare una rete di appoggio al lavoro indipendente dei giovani artisti e delle compagnie emergenti. La forza e la bellezza di RODADANZA risiede nel mettere insieme le diversità di linguaggi e punti di vista che offre ogni artista, consideriamo l’atto artistico qualcosa che va oltre la forma, è un grande momento di confronto e condivisione dei differenti processi creativi che crea un dialogo tra noi e il pubblico.

continua a leggere